David Roback (1958-2020), alfiere del sogno neopsichedelico

Se n’è andato, ancora giovane (le cause non sono finora state rese note), anche David Roback, cantautore e chitarrista, tra i protagonisti di quella scena neopsichedelica anni Ottanta chiamata Paisley Underground.

Nato il 4 aprile 1958 a Los Angeles, aveva fondato nel 1981 con il fratello Stephen i Rain Parade, una delle band seminali dell’epoca che lasciò all’indomani dell’uscita del primo album Emergency Third Rail Power Trip del 1983, quindi nello stesso anno gli Opal con Kendra Smith, la bassista dei Dream Syndicate e infine nel 1989 i Mazzy Star insieme a Hope Sandoval, giovane cantautrice di cui aveva prodotto l’esordio. In gioventù era stato compagno di band di Susanna Hoffs, futura Bangles, negli Unconscious, ancora con il fratello Stephen. Insieme a loro aveva formato nel 1984 il supergruppo dalla breve vita Rainy Day che comprendeva anche la Smith e pubblicò un album omonimo quasi interamente di cover tra Bob Dylan, Jimi Hendrix, Velvet Underground, The Who, Byrds e Buffalo Springfield.

Alfiere dell’alt rock neopsichedelico, autore di album non forse conosciutissimi ma importanti. I Mazzy Star esordivano proprio trent’anni fa, nel 1990, con She Hangs Brightly e la voce sottile e nebbiosa della Sandoval che ricordava ai nostalgici i timbri di Nico. La cantante se ne era andata sei anni più tardi, dopo aver registrato altri due album (So Tonight That I Might See del 1993 e Among My Swan del 1996) per seguire la propria carriera solistica ed era tornata per la reunion del 2011 che aveva fruttato il quarto disco, Seasons of Your Day del 2013, dai toni acustici e sognanti (tanto da far coniare la definizione di dream pop) che si avvaleva della collaborazione del grande chitarrista folk Bert Jansch e di Colm O Ciosoig dei My Bloody Valentine.

Con quattro gruppi fondati nell’arco di un decennio, David Roback ha dato un contributo fondamentale allo sviluppo di una scena alternativa. Ha anche scritto e prodotto i brani cantati da Maggie Cheung nel film Clean di Oliver Assayas (colonna sonora di Brian Eno e Daniel Lanois) dove recita anche nel ruolo di se stesso.

Consigli per l’ascolto

Rain Parade – Emergency Third Rail Power Trip (1983)
Rainy Day – Rainy Day (1984)
Opal – Happy Nightmare Baby (1987)
Mazzy Star – She Hangs Brightly (1990)
Mazzy Star – Seasons of Your Day (2013)

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Ti potrebbe interessare