Who, a volte ritornano (bene)

nuovo album degli who
Who – “Who” (Polydor, 2019)

Pete Townshend e Roger Daltrey, superstiti di quella che fu una delle più grandi band della storia, confermano una ritrovata vitalità in questo nuovo album, il primo di inediti dal semplicemente intitolato “Who”, come a ribadire “chi” sono stati e sono tuttora, guidato da un bel singolo come “Ball and Chain” che su una base hard blues cita Guantanamo e altri guai della storia recente, ha lo stesso titolo di un traditional reso celebre da Janis Joplin, con la voce di Daltrey ancora grintosa e vitale. In “All This Music Must Fade” le schitarrate di Townshend richiamano antichi splendori, “Break The News” è una folk song dal gusto british, mentre gli accenti teatrali di “Tommy” e “Quadrophenia” (le opere rock che hanno scavato loro un posto nella storia) tornano in “Rockin’ in Rage”. Bentornati, anche in vinile.

 

 

Paolo Redaelli 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Ti potrebbe interessare