[sam_zone id=1]

“Murder most foul” e quello che ci ha voluto dire Bob Dylan

In questi giorni strani e confusi, si è alzata la voce di Bob Dylan, a ricordarci – se ce ne fosse bisogno – il potere salvifico e taumaturgico...

In questi giorni strani e confusi, si è alzata la voce di Bob Dylan, a ricordarci – se ce ne fosse bisogno – il potere salvifico e taumaturgico della musica. Il Nobel per la letteratura ha scritto Murder Most Foul, primo inedito dopo otto anni in cui si è dedicato a canzoni altrui. Quasi diciassette minuti di un lungo poema, per voce, pianoforte e violino che parte dall’assassinio di John Kennedy (“L’omicidio più disgustoso”, appunto) per elencare tutti coloro che con la loro musica ci rendono più sopportabili momenti dolorosi. E l’elenco è lungo, dal blues originario di Robert Johnson e John Lee Hooker al jazz di Jelly Roll Morton e Thelonious Monk, passando per il rock and roll, i Beatles, gli Who, gli Eagles, i Queen e tanti altri protagonisti dell’era moderna.

Murder Most Foul
Bob Dylan, Londra 12 luglio 2019 (ph.Giorgio Baratto)

Il brano possiede la forza descrittiva di Desolation Row e la denuncia sociale di Hurricane. L’assassinio di Kennedy è visto, tra l’altro da un testimone dei tempi, come la fine dell’innocenza, lo spartiacque tra il sogno e l’incubo americano. Bob rende omaggio ad autori come lui, di cui è disseminato il nostro cammino, cita versi altrui, partendo dal titolo del brano che è preso dall’Amleto di Shakespeare. Un percorso lungo secoli di musica che sembra anche una sorta di testamento spirituale, come se Mr. Zimmermann volesse dire: “ecco qua gente, io ho finito, non c’è altro da aggiungere”. Ma le interpretazioni si sprecano e certi punti restano oscuri: chi sono “i tre vagabondi vestiti di stracci”, “l’uomo dalla mente telepatica” e “il vecchio gufo saggio” citati nella canzone-fiume?

Il testo di Dylan, che usa titoli e versi di canzoni come frasi narrative, può leggersi come un ipertesto-guida, una sorta di canone definitivo della cultura contemporanea che attraverso una serie di link ci guida nella conoscenza e nell’approfondimento. Divertitevi a leggere le note, per credere.
Eccovi quindi le liriche tradotte dell’ultimo brano, fra citazioni sparse, esortazioni esistenziali, riferimenti ad una cultura che è stata parte fondante della nostra esistenza e continuerà ad esserlo fino al giorno in cui “noi non ci saremo”, per dirla con un altro poeta.

Bob Dylan, Murder Most Foul

It was a dark day in Dallas, November ’63(1)/Era un giorno buio a Dallas, novembre ‘63
A day that will live on in infamy/Un giorno che vivrà nell’infamia
President Kennedy was a-ridin’ high/ Il Presidente Kennedy correva
Good day to be livin’ and a good day to die/Un bel giorno per vivere ed un bel giorno per morire
Being led to the slaughter like a sacrificial lamb/ Per essere condotti al macello come un agnello sacrificale
He said, “Wait a minute, boys, you know who I am?”/Disse: “Un momento, ragazzi, sapete chi sono?”
“Of course we do, we know who you are!”/”Certo, lo sappiamo chi sei!”
Then they blew off his head while he was still in the car/Così gli fecero saltare la testa mentre era ancora in macchina

Shot down like a dog in broad daylight/Lo uccisero come un cane nella piena luce del giorno
Was a matter of timing and the timing was right/Era una questione di tempo e il tempo era giusto
You got unpaid debts, we’ve come to collect/Hai debiti non pagati, siamo venuti a riscuotere
We’re gonna kill you with hatred, without any respect/Ti uccideremo con odio, senza alcun rispetto
We’ll mock you and shock you and we’ll put it in your face/Ti scherniremo, ti spaventeremo e te lo diremo in faccia
We’ve already got someone here to take your place/Abbiamo già qualcuno che prenderà il tuo posto
The day they blew out the brains of the king/Il giorno che fecero saltare le cervella al re
Thousands were watching, no one saw a thing/Migliaia guardavano, nessuno disse niente
It happened so quickly, so quick, by surprise/Successe così velocemente, di sorpresa
Right there in front of everyone’s eyes/Proprio là, davanti agli occhi di tutti
Greatest magic trick ever under the sun/Il piu grande trucco magico mai visto sotto il sole
Perfectly executed, skillfully done/Eseguito perfettamente, con grande abilità
Wolfman (2), oh wolfman, oh wolfman howl/Uomo lupo, oh uomo lupo, ulula
Rub-a-dub-dub (3), it’s a murder most foul/Rub-a-dub-dub, è l’omicidio più disgustoso

[Verse 2]
Hush, little children, you’ll understand/Zitti, ragazzini, capirete
The Beatles are comin’, they’re gonna hold your hand/(4)Arrivano i Beatles, vi terranno la mano
Slide down the banister, go get your coat/Scivola giù per il corrimano, prendi il cappotto
Ferry ‘cross the Mersey (5) and go for the throat/Attraversa il Mersey su un ferry e punta alla gola
There’s three bums comin’ all dressed in rags(6)/Ecco arrivano tre vagabondi vestiti di stracci
Pick up the pieces and lower the flags/Raccolgono i pezzi e abbassano le bandiere
I’m goin’ to Woodstock (7), it’s the Aquarian Age/Sto andando a Woodstock, è l’Era dell’Acquario
Then I’ll go to Altamont and sit near the stage/Poi andrò ad Altamont e mi siederò vicino al palco
Put your head out the window, let the good times roll (8)/Affacciati alla finestra, goditi il momento
There’s a party going on behind the Grassy Knoll (9) /C’è una festa in corso dietro la Collina Erbosa
Stack up the bricks, pour the cement/Metti i mattoni, versa il cemento
Don’t say Dallas don’t love you, Mr. President/Non dire che Dallas non ti ama, Signor Presidente
Put your foot in the tank and then step on the gas/Riempi il serbatoio e dai gas
Try to make it to the triple underpass/Cerca di arrivare al triplo sottopasso
Blackface singer(10), whiteface clown/Cantanti dalla faccia nera, pagliacci dalla faccia bianca
Better not show your faces after the sun goes down/Meglio non far vedere le vostre facce dopo il tramonto
Up in the red light district, they’ve got cop on the beat (11)/Su al quartiere a luci rosse, c’e un poliziotto di ronda
Living in a nightmare on Elm Street(12)/Che vive un incubo a Elm Street

When you’re down on Deep Ellum(13), put your money in your shoe/Quando sei giù a Deep Ellum, metti i soldi nelle scarpe
Don’t ask what your country can do for you (14)/Non chiederti cosa il paese possa fare per te
Cash on the ballot (15), money to burn/Pagamento in contanti, denaro da buttare
Dealey Plaza (16), make a left-hand turn/Dealey Plaza, svolta a sinistra
I’m going down to the crossroads (17), gonna flag a ride/Sto andando giù all’incrocio, sventolerò una bandiera
The place where faith, hope, and charity lie/Il luogo dove giacciono fede,speranza e carità
Shoot him while he runs, boy, shoot him while you can/Sparagli mentre corre, ragazzo, sparagli finché puoi
See if you can shoot the invisible man (18)/Vedi se riesci a sparare all’uomo invisibile

Goodbye, Charlie! (19) Goodbye, Uncle Sam!/Arrivederci,Charlie!, Arrivederci, Zio Sam!
Frankly, Miss Scarlett, I don’t give a damn (20)/Francamente, Miss Scarlett, me ne infischio
What is the truth, and where did it go?/Dov’è la verità, e dov’è andata a finire?
Ask Oswald and Ruby, they oughta know/Chiedilo a Oswald e Ruby, dovrebbero saperlo
“Shut your mouth,” said a wise old owl/”Chiudi la bocca” disse un vecchio gufo saggio
Business is business, and it’s a murder most foul/Gli affari sono affari ed è l’omicidio più disgustoso

[Verse 3]
Tommy, can you hear me? I’m the Acid Queen (21)/Tommy, riesci a sentirmi? Sono l’Acid Queen
I’m riding in a long, black Lincoln limousine/Viaggio su una lunga, nera limousine Lincoln
Ridin’ in the backseat next to my wife/Sul sedile posteriore, vicino a mia moglie
Headed straight on in to the afterlife/Dritto filato verso la vita ulteriore
I’m leaning to the left, I got my head in her lap/Mi piego a sinistra, appoggio la testa sul suo grembo
Hold on, I’ve been led into some kind of a trap/Devo tenere duro, mi stanno portando in qualche trappola
Where we ask no quarter, and no quarter do we give/Dove non chiediamo tregua e non diamo tregua
We’re right down the street, from the street where you live/Veniamo giù per la strada, dalla strada dove vivi
They mutilated his body and they took out his brain/Hanno mutilato il suo corpo e si sono portati via il suo cervello
What more could they do? They piled on the pain/Cos’altro potevano fare? Hanno ammonticchiato il dolore
But his soul was not there where it was supposed to be at/Ma la sua anima non era dove si pensava che fosse
For the last fifty years they’ve been searchin’ for that/Per gli ultimi cinquant’anni l’hanno cercata

Freedom, oh freedom, freedom over me (22)/Libertà, oh libertà su di me
I hate to tell you, mister, but only dead men are free/ Odio dirtelo, amico, ma solo i morti sono liberi
Send me some lovin’ (23), then tell me no lie/Mandami un po’ di amore, non raccontarmi bugie
Throw the gun in the gutter and walk on by/Butta il fucile nel tombino e passa oltre
Wake up, little Susie (24), let’s go for a drive/Svegliati, piccola Susie, andiamo a fare un giro
Cross the Trinity River, let’s keep hope alive/Attraversiamo il Trinity River, teniamo viva la speranza

Turn the radio on, don’t touch the dials/Accendi la radio, non toccare le manopole
Parkland hospital (25), only six more miles/Ospedale Parkland, mancano solo sei miglia
You got me dizzy, Miss Lizzy (26), you filled me with lead/Mi dai i brividi, miss Lizzy, mi hai riempito di piombo
That magic bullet of yours has gone to my head/Quel tuo proiettile magico mi è finito in testa
I’m just a patsy (27) like Patsy Cline/Sono solo un capro espiatorio come Patsy Cline
Never shot anyone from in front or behind/Non ho mai sparato a nessuno in faccia o alle spalle
I’ve blood in my eye, got blood in my ear/Ho sangue nell’occhio, sangue nell’orecchio
I’m never gonna make it to the new frontier (28)/Non arriverò mai alla nuova frontiera

Zapruder’s film (29) I seen night before/Ho visto il film di Zapruder la notte scorsa
Seen it thirty-three times, maybe more/Trentatre volte, forse di più
It’s vile and deceitful, it’s cruel and it’s mean/E’ vile e ingannevole, crudele e meschino
Ugliest thing that you ever have seen/La cosa più brutta che si possa vedere
They killed him once and they killed him twice/L’hanno ucciso una volta e poi una seconda
Killed him like a human sacrifice/Ucciso come un sacrificio umano
The day that they killed him, someone said to me:/ Il giorno che l’uccisero, qualcuno mi disse:
“Son, the age of the Antichrist has just only begun”/: “Figlio, l’età dell’Anticristo è appena cominciata”
Air Force One comin’ in through the gate/L’Air Force One sta atterrando
Johnson (30) sworn in at 2:38/Johnson ha giurato alle 14.38
Let me know when you decide to throw in the towel/Fammi sapere quando decidi di gettare la spugna
It is what it is, and it’s murder most foul/E’ quel che è, l’omicidio più disgustoso

[Verse 4]
What’s new, pussycat? What’d I say? (31)/Che c’è di nuovo micina? Cosa dovrei dire?
I said the soul of a nation been torn away/Ho detto che l’anima di una nazione è stata lacerata
And it’s beginning to go into a slow decay/Ed è l’inizio di un lento declino
And that it’s thirty-six hours past Judgment Day/E sono passate trentasei ore dal giorno del Giudizio
Wolfman Jack, he’s speaking in tongues/Wolfman Jack parla in tutte le lingue
He’s going on and on at the top of his lungs/E va avanti a pieni polmoni
Play me a song, Mr. Wolfman Jack/Suonami una canzone, mister Wolfman Jack
Play it for me in my long Cadillac/Suonala per me nella mia lunga Cadillac
Play me that “Only the Good Die Young” (32)/Suonami che “Solo i buoni muoiono giovani”
Take me to the place Tom Dooley (33) was hung/Portami dove Tom Dooley è stato impiccato

Play “St. James Infirmary” (34) and the Court of King James/Suonami “St.James Infirmary” e la corte di re James
If you want to remember, you better write down the names/Se vuoi ricordare, è meglio che ti scrivi i nomi
Play Etta James (35), too, play “I’d Rather Go Blind”/Suona Etta James, “I’d Rather Go Blind”
Play it for the man with the telepathic mind/Suonala per l’uomo con la mente telepatica
Play John Lee Hooker (36), play “Scratch My Back”/Suona John Lee Hooker, suona “Scratch My Back”
Play it for that strip club owner named Jack (37)/Suonala per quel Jack che ha un locale di spogliarelli
Guitar Slim (38) going down slow (39)/Guitar Slim si consuma lentamente
Play it for me and for Marilyn Monroe/Suonala per me e per Marylin Monroe

[Verse 5]
Play “Please Don’t Let Me Be Misunderstood”(40)/Suona “ “Please Don’t Let Me Be Misunderstood”
Play it for the First Lady, she ain’t feeling any good/Suonala per la First Lady, non si sente molto bene
Play Don Henley, play Glenn Frey (41)/Suona Don Henley, Suona Glenn Frey
Take it to the limit and let it go by/Portala al limite e lasciala andare
Play it for Carl Wilson (42), too/Suona anche per Carl Wilson
Looking far, far away down Gower Avenue/Che guarda lontano, giù verso Gower Avenue
Play tragedy, play “Twilight Time” (43)/Suona la tragedia, suona “Twilight Time”
Take me back to Tulsa (44) to the scene of the crime/Riportami a Tulsa sulla scena del delitto
Play another one and “Another One Bites the Dust” (45)/Suonane un’ altra e un altro morderà la polvere
Play “The Old Rugged Cross” (46) and “In God We Trust” (47)/Suona “La vecchia croce arrugginita e “In Dio speriamo”
Ride the pink horse (48) down that long, lonesome road/Cavalca il cavallo rosa giù per quella lunga strada solitaria
Stand there and wait for his head to explode/Rimani là e aspetta che la sua testa esploda

Play “Mystery Train” (49) for Mr. Mystery/Suona “Mistery Train” per Mister Mistero
The man who fell down dead like a rootless tree/L’uomo che cadde morto come un albero senza radici
Play it for the reverend, play it for the pastor/Suonala per il reverendo, suonala per il pastore
Play it for the dog that got no master/Suonala per il cane senza padrone
Play Oscar Peterson, play Stan Getz (50)/Suona Oscar Peterson, suona Stan Getz
Play “Blue Sky,” play Dickey Betts (51)/Suona “Blue Sky”, suona Dickey Betts
Play Art Pepper, Thelonious Monk (52)/Suona Art Pepper, Thelonious Monk
Charlie Parker (53) and all that junk/Charlie Parker e tutta quella droga
All that junk and “All That Jazz” (54)/tutta quella droga e tutto quel jazz
Play something for the Birdman of Alcatraz (55)/Suona qualcosa per l’uomo di Alcatraz

Play Buster Keaton, play Harold Lloyd (56)/Suona Buster Keaton, suona Harold Llloyd
Play Bugsy Siegel, play Pretty Boy Floyd (57)/Suona Bugsy Siegel e Pretty Boy Floyd
Play the numbers, play the odds/Gioca un numero, tenta la sorte
Play “Cry Me A River” for the Lord of the gods/Suona “Cry Me a River” per il Signore degli dei
Play Number nine, play Number six (58)/Gioca il numero nove, gioca il numero sei
Play it for Lindsey and Stevie Nicks (59)/Suona per Lindsey e Stevie Nicks
Play Nat King Cole, play “Nature Boy” (60)/Suona Nat King Cole, suona “Nature Boy”
Play “Down In The Boondocks” (61) for Terry Malloy (62)/Suona “Down in the Boondocks” per Terry Malloy

Play “It Happened One Night” (63) and “One Night of Sin” (64)/Suona “It Happened One Night” e “One Night of Sin”
There’s twelve million souls that are listening in/Ci sono dodici milioni di anime in ascolto
Play “Merchant of Venice” (65), play “Merchants of Death”/Suona “Il Mercante di Venezia”, suona “Mercanti di Morte”
Play “Stella by Starlight” (66) for Lady Macbeth/Suona “Stella By Starlight” per Lady Macbeth
Don’t worry, Mr. President, help’s on the way/Non preoccuparti signor Presidente, i soccorsi stanno arrivando
Your brothers are comin’, there’ll be hell to pay/I tuoi fratelli arrivano, sarà fatta vendetta
Brothers? What brothers? What’s this about hell?/Fratelli? Quali Fratelli? Quale vendetta?
Tell them, “We’re waiting, keep coming, we’ll get them as well”/Ditegli, “Stiamo aspettando, venite, prenderemo anche loro”
Love Field (67) is where his plane touched down/Love Field è dove è atterrato il suo aereo
But it never did get back up off the ground/Ma non si è più alzato dal suolo
Was a hard act to follow, second to none/Difficile venire dopo di lui, secondo a nessuno
They killed him on the altar of the rising sun/L’hanno ucciso sull’altare del sole nascente

Play “Misty”(68) for me and “That Old Devil Moon”(69)/Suona “Misty” per me e “That Old Devil Moon
Play “Anything Goes” (70)and “Memphis in June” (71)/Suona “Anything Goes” e “Memphis in June”
Play “Lonely At the Top” and “Lonely Are the Brave”(72)/Suona “Lonely At the Top” and “Lonely Are the Brave”
Play it for Houdini (73)spinning around his grave/Suonala per Houdini che gira intorno alla sua tomba
Play Jelly Roll Morton (74), play “Lucille” (75)/Suona Jelly Roll Morton, suona “Lucille”
Play “Deep In a Dream”(76), and play “Driving Wheel”(77)/Suona “Deep In a Dream” e suona “Driving Wheel”
Play “Moonlight Sonata” (78)in F-sharp/Suona “Sonata al chiaro di luna” in Fa diesis
And “A Key to the Highway” for the king on the harp (79)/E una “Key to The Highway” per il re dell’armonica
Play “Marching Through Georgia” (80) and “Dumbarton’s Drums” (81)/Suona “Marching Through Georgia” e “Dumbarton’s Drums”
Play darkness and death will come when it comes/Suona l’oscurità e la morte arriverà quando deve
Play “Love Me Or Leave Me” by the great Bud Powell(82)/Suona “Love Me or Leave Me” del grande Bud Powell
Play “The Blood-stained Banner”(83), play “Murder Most Foul”/Suona “The Blood-stained banner”, suona “Murder Most Foul”

(1) Il 22 novembre 1963 John Fitzgerald Kennedy venne assassinato a Dallas. La commissione di inchiesta ha stabilito che fu Lee Oswald a sparare, ucciso a sua volta da Jack Ruby. Ma la verità non è ancora stata appurata
(2) Riferimento al licantropo ma anche al disc-jockey Wolfman Jack, nominato ancora più avanti, così detto per la sua voce roca da lupo e reso famoso dal film “American Graffiti” di George Lucas.
(3) Rub-a-dub è un particolare stile di reggae, ma potrebbe riferirsi per assonanza anche a Jack Ruby
(4) Riferimento a “I Want to Hold Your Hand” (1964) tra i primi successi dei Beatles e titolo anche di un film di Robert Zemeckis del 1978
(5) Ferry Cross The Mersey (1964) è un brano di Gerry & The Pacemakers, anche loro di Liverpool come i Beatles (1964).
(6) Probabile riferimento ai “three men” che compaiono nelle foto sotto scorta della polizia e potrebbero avere avuto un ruolo nell’omicidio
(7) Woodstock e Altamont, i due grandi festival del 1969 segnano rispettivamente lo zenit e il nadir della cosiddetta Era dell’Acquario. Ad Altamont il giovane nero Meredith Hunter venne ucciso dal servizio d’ordine, incautamente affidato agli Hell’s Angels.
(8)” Let the good times roll” è un brano swing lanciato da Louis Jordan nel 1946 e poi ripreso da molti artisti fra cui Shirley & Lee e B.B. King
(9) Grassy Knoll è il punto da cui alcuni cecchini potrebbero avere sparato in direzione dell’auto su cui viaggiava Kennedy.
(10) I Blackface Singers erano cantanti bianchi che si tingevano di nero per imitare gli afroamericani.
(11) Forse un riferimento al tv-movie del 1975 “Cop on the beat” con Lloyd Bridges
(12) Elm Street è la strada di Dallas lungo la quale Kennedy venne colpito. Nightmare on Elm Street è il titolo di un film horror di Wes Craven (1984).
(13) Quartiere malfamato di Dallas
(14) Si riferisce ad una frase celebre di JFK: “Non chiedetevi cosa può fare il vostro paese per voi, chiedetevi cosa potete fare voi per il vostro paese”
(15) Cash On The Barrel Head è un brano country di The Louvin Brothers. Gram Parsons ne fece una cover nell’album solista “Grievous Angel”
(16) È da uno degli edifici affacciati su Dealey Plaza che sparò il sicario incaricato di uccidere Kennedy.
(17) Un verso della canzone “Crossroad” (1936) del bluesman Robert Johnsonche secondo la leggenda vendette l’anima al diavolo ad un crocevia per diventare un grande cantante e chitarrista
(18) Probabile riferimento al romanzo di Ralph Ellison “The Invisible Man”
(19) Goodbye, Charlie è il titolo di un film di Vincente Minnelli del 1964, ma potrebbe riferirsi anche al nomignolo dato ai Vietcong dai soldati Usa durante la guerra del Vietnam.
(20) “Francamente, mia cara, me ne infischio” è una battuta tratta dal film Via col vento (1939).
(21) Titolo di un brano dell’ opera rock Tommy (1969) degli Who, così come Acid Queen.
(22) Oh, Freedom è un gospel dei tempi della Guerra di Secessione.
(23) Send Me Some Lovin’ è un brano del 1956 di Little Richard.
(24) Wake Up, Little Susie è uno dei successi più celebri degli Everly Brothers (1957).
(25) E’ l’ospedale dove morì John Kennedy, titolo anche di un film del 2013
(26) Dizzy, Miss Lizzy: singolo del 1957 di Larry Williams, portato al successo anche da Little Richard e i Beatles.
(27) Patsy è un termine slang che sta per “capro espiatorio” e si presta al gioco di parole con Patsy Cline, cantante country. Oswald continuava a definirsi capro espiatorio di colpe altrui
(28) New Frontier è un termine coniato da JFK e anche il titolo di un brano di Donald Fagen del 1982 dall’album “The Nightfly”
(29) Il passante Abraham Zapruder girò il filmato amatoriale di 26”usato per la ricostruzione dell’ assassinio di Kennedy
(30) Lyndon Baines Johnson era il vice di Kennedy e diventò presidente, come prevede la costituzione Usa, dal 1963 al 1969
(31) Titolo di un film del 1965 diretto da Clive Donner con un giovane Woody Allen e della canzone interpretata da Tom Jones. What’d I say? È uno dei successi più celebri di Ray Charles
(32) Forse un riferimento alla canzone di Billy Joel, Only the Good Die Young
(33) Titolo di una canzone folk del Kingston Trio (1958). Tom Dooley fu impiccato per l’omicidio di una donna.
(34) St. James Infirmary è uno dei più celebri blues, portato al successo nel 1928 da Louis Armstrong e diventato uno standard. Il King James potrebbe essere il re di scozia Giacomo (visto il riferimento a Lady Macbeth) ma anche il bluesman Skip James che in effetti morì di cancro in ospedale nel 1969
(35) Etta James (Jamesetta Hawkins) è stata una delle più grandi cantanti blues di tutti i tempi e “I’d Rather Go Blind” (1968) è forse il suo brano più famoso. Parla di una donna che preferirebbe diventare cieca piuttosto di vedere il suo uomo andarsene via con un’altra
(36) John Lee Hooker (1917-2001) è stato uno dei bluesman più longevi, famoso già alla fine degli anni Quaranta. Scratch My Back, firmata da Slim Harpo, è tra i suoi successi
(37) Jack Ruby era il titolare di uno strip club
(38) Famoso chitarrista blues noto per i primi suoni distorti, ha influenzato anche Jimi Hendrix, Steve Ray Vaughan e Frank Zappa
(39) Gioco di parole con il titolo di un famoso brano blues, interpretato anche da Howlin’Wolf ed Eric Clapton
(40) Famoso pezzo degli Animals (1965), celebre anche nella versione di Nina Simone
(41) Don Henley e Glenn Frey sono due componenti degli Eagles, autori del brano “Take it To The Limit”(1975) insieme a Randy Meisner.
(42) Carl Wilson (1946-1998) è uno dei fratelli fondatori dei Beach Boys, insieme a Brian e Dennis
(43) Twilight Time è una ballad incisa dai Platters nel 1958.
(44) Take Me Back To Tulsa è un brano del re del western swing Bob Wills.
(45) Famoso brano dei Queen del 1980
(46) Inno popolare della Chiesa Evangelica scritto nel 1912
(47) Motto nazionale degli Stati Uniti, riportato su tutte le monete e le banconote. E’anche il titolo di un album dei Dead Kennedys del 1981
(48) Ride the Pink Horse è un film noir del 1947.
(49) Mistery Train, scritto da Junior Parker e Sam Phillips, fu il primo singolo inciso alla Sun Records nel 1953. E’noto nella versione di Elvis Presley, la cui fine è effettivamente avvolta in una sorta di mistero
(50) Oscar Peterson è uno dei più grandi pianisti jazz, Stan Getz è stato il sassofonista che ha mescolato la bossa nova con il cool jazz
(51) Blue Sky è un brano della Allman Brothers Band scritto dal chitarrista Richard “Dickey” Betts.
(52) Il sassofonista Art Pepper e il pianista Thelonious Monk sono altri due giganti del jazz
(53) Charlie Parker è il re indiscusso del sassofono jazz, padre fondatore del bebop, morto di overdose
(54) “All that Jazz” significa anche “tutta quella confusione ed è il titolo di un musical del 1978 di Bob Fosse
(55) Birdman of Alcatraz (1962) è un film con Burt Lancaster, reso in italiano come “L’uomo di Alcatraz”.
(56) Popolari comici dei tempi del cinema muto
(57) Famosi gangster americani. Siegel fondò l’odierna Las Vegas, Floyd era un rapinatore di banche a cui Woody Guthrie dedicò una canzone, ripresa anche dai Byrds. E’morto anch’egli il 22 novembre
(58) Potrebbe riferirsi sia alla Sesta e Nona sinfonia di Beethoven, sia a “If Six Was Nine” brano di Jimi Hendrix del 1968 da “Electric Ladyland”
(59) Lindsey Buckingham e Stevie Nicks sono due componenti dei Fleetwood Mac.
(60) Nat King Cole è considerato uno dei più grandi cantanti americani per la sua voce espressiva e vellutata. “Nature Boy”, scritta per lui da Eden Ahbez nel 1948 è uno dei suoi più grandi successi, diventato standard jazz utilizzato anche come tema portante del musical “Moulin Rouge”(2001) di Baz Luhrmann
(61) Brano di Joe South, diventato un hit nel 1965 nell’interpretazione di Billy Joe Royal
(62) Personaggio interpretato da Marlon Brando nel film “Fronte del Porto”(1954) di Elia Kazan
(63) Non è una canzone, ma il titolo originale di “Accadde una notte”, film del 1934 di Frank Capra.
(64) Titolo di un brano di Elvis Presley del 1957, di cui Joe Cocker fece una bella cover nell’album omonimo del 1989
(65) Il Mercante di Venezia è un dramma di Shakespeare
(67) Stella By Starlight è una canzone scritta da Victor Young per il film “The Uninvited” del 1994 , diventata poi popolare standard jazz
(67) Love Field è il nome dell’aeroporto di Dallas dove atterrò l’Air Force One
(68) Misty è uno standard jazz scritto dal pianista Erroll Garner nel 1954. “Play Misty for me” è il titolo del film con cui Clint Eastwood esordisce alla regia nel 1971. In italiano: “Brivido nella notte”
(69) Old Devil Moon è una canzone scritta da Burton Lane per il musical “Finian’s Rainbow”(1947) e ripresa da Miles Davis nel 1954 diventò uno standard jazz
(70) Canzone scritta da Cole Porter nel 1934 e diventata standard jazz. Recentemente Tony Bennett l’ha eseguita in duetto con Lady Gaga.
(71) Scritta da Hoagy Carmichael nel 1956, è stata cantata da Nina Simone e Annie Lennox
(72) Lonely at the top è un brano di Randy Newman del 1971 dall’album “Sail Away” ma può alludere anche alla condizione di Kennedy, “solo in cima” così come “Lonely are the brave” (i coraggiosi sono solitari), film western del 1962 con Kirk Douglas e Walter Matthau
(73) Harry Houdini era un prestigiatore di origine ungherese, famoso per le sue “fughe” impossibili, anche da una tomba
(74) Jelly Roll Morton, pianista e compostore, è considerato il padre fondatore del jazz negli anni Venti
(75) Lucille (957) è uno dei grandi successi di Little Richard ma anche il nome che B.B.King ha dato alla sua fedele chitarra
(76) Brano reso famoso dal trombettista e cantante jazz Chet Baker, ma può alludere anche a Kennedy “sprofondato in un sogno”
(77) Canzone interpretata da Al Green nel 1971
(78) E’ la celebre “Sonata al Chiaro di Luna” di Beethoven che ispirò Debussy, ma anche i Beatles e i Muse
(79) “Key to The Highway” è un celebre standard blues portato al successo da Junior Walker che fu “re dell’armonica” (famose anche le versioni di Eric Clapton e BB King) ma il sovrano con l’arpa potrebbe essere anche Re Davide, secondo un passo della Bibbia
(80) Marching Trough Georgia è una canzone scritta nel 1865 da Henry Clay Work per celebrare la fine della Guerra Civile Americana
(81) Dumbarton’s Drums è una canzone popolare scozzese
(82) Non risulta che Bud Powell, grande pianista jazz, abbia mai inciso una sua versione di “Love me or Leave Me”.Ha registrato invece, su quella melodia, un brano chiamato “Get It”. Forse Bob Dylan vuole alludere ironicamente all’abitudine, spesso praticata, di prendere brani soprattutto dalla tradizione folk e farli propri, che gli ha attirato spesso critiche in passato
(83) Il “vessillo macchiato di sangue” è il nome spesso dato alla bandiera confederata e compare in un gospel del 1880 chiamato “We are Soldiers” ma anche “Soldiers of the Lord” o “Soldiers of the Cross”

Paolo Redaelli

In this article

Join the Conversation