Qualcuno ha stampato un vinile fatto solo di hashish

Succede in America per mano degli Slightly Stoopid che hanno prodotto il primo vinile interamente composto da hashish. Il brano inciso è “Dabbington”, un loro pezzo strumentale. A che...

Succede in America per mano degli Slightly Stoopid che hanno prodotto il primo vinile interamente composto da hashish. Il brano inciso è “Dabbington”, un loro pezzo strumentale. A che serve direte voi? Il manager della band, Jon Phillips, ce lo spiega:

“Si tratta di mettere insieme due pezzi vintage. Il vinile e l’hashish”

Sono stati spesi ben 6.000 dollari di hashish per realizzare questo pezzo unico nella storia della musica. In tutto sono state realizzate solo due copie e i risultati sonori non sono molto soddisfacenti: il disco si consuma rapidamente a furia di ascoltarlo e la qualità dell’audio e tutt’altro che eccellente. Diciamo che si tratta di un esperimento originale. Costoso e originale.

Va da sè dunque che il quest’opera non vedrà mai la messa in vendita, ma se non altro gli Slightly Stoopid si sono guadagnati un posto d’onore nella storia della musica alla voce “cose bizzarre”.

In this article

Join the Conversation

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code