Ezio Bosso – Un nuovo doppio album con DVD

Ezio Bosso, sconosciuto ai più solo fino a un anno fa, ora personaggio “di cui parlare”, scoperto e apprezzato. Come in molti altri casi, è stato il Festival...

Ezio Bosso, sconosciuto ai più solo fino a un anno fa, ora personaggio “di cui parlare”, scoperto e apprezzato. Come in molti altri casi, è stato il Festival di Sanremo a fare da trampolino di lancio a questo meritevole artista. La manifestazione canora del 2016 ha infatti dato visibilità a questo compositore e esecutore già in pista da diversi anni.

Passati gli entusiastici momenti legati all’esecuzione vera e propria presso l’Ariston, è arrivato  il momento di riversare sulle platee e sul pubblico tutte quelle emozioni e sfumature rimaste nell’ombra per troppo tempo. Ecco quindi un prezioso doppio album con annesso DVD (uscito il 25 novembre scorso) a ripercorrere una carriera densa di impegno e fatica. Pretenzioso il titolo di questa antologia, “…And the things that remain“, velenosa inquietudine che prima o poi investe tutti quando arriva il momento di tirare le somme.

Ecco i brani presenti nel nuovo lavoro:

CD 1


01.
Stanza BWV 855a “The Children’s Room” – Re-Recorded Version – (03:02)
02.
Smiles For Y – (04:17)
03.
La Fille Aux Cheveux De Lin L. 117 – (03:27)
04.
Before 6 – (02:54)
05.
Sixth Breath, The Last Breath – (05:40)
06.
Rain, in Your Black Eyes – (11:04)
07.
Speed Limit, A Night Ride – (04:32)
08.
Diversion, Street Kisses – (06:00)
09.
Clouds, The Mind on the (Re)Wind – (07:07)
10.
Pines and Flowers – (05:00)

CD 2
01. Unconditioned (Following, A Bird) – (07:38)
02.
Mechanical Dolls – (01:23)
03.
The Nights – (04:41)
04.
Tree’s Sacrifice – (06:42)
05.
Emily Dickinson, Who Cares About the Bluebird Sing? – (03:54)
06.
Preludio Op. 28 No. 4 “The Pain Room” – Re-Recorded Version – (02:18)
07.
Exit, Run 44 – (03:46)
08.
Landfall, We Unfold – (13:55)
09.
Grains (An Hailstorm) – (08:50)

Per chi già conosce l’artista vale la pena sottolineare che due esecuzioni sono inedite: “Unconditioned, (Following a bird)” e “Grains (An halistorm)”.

Gli altri pezzi appartengono invece alla storia musicale di Ezio Bosso a partire dal 2004, storia che lo vede protagonista come pianista e direttore d’orchestra, affiancato tra l’altro da artisti dello spessore del violoncellista Relja Lukic.

“And the things that remain”, sicuramente un’opera da non lasciarsi sfuggire. All’interno svisceriamo a 360 un artista completo, delicato, sensibile, forte e risoluto. Il dvd rende più vivida la scoperta in questa arte sublime, concedendoci momenti  per osservare frammenti e aspetti delle fasi creative.

Il dvd è stato registrato presso il Teatro Sociale di Gualtieri.

 

In this article

Join the Conversation

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code