Bob Dylan si è fatto vivo: accetterà il Nobel

Dopo giorni di silenzio misterioso e inspiegabile, seppur prevedibile stando al suo carattere schivo e scontroso, Bob Dylan dà segni di vita e lancia segnali di distensione. Lo...

Dopo giorni di silenzio misterioso e inspiegabile, seppur prevedibile stando al suo carattere schivo e scontroso, Bob Dylan dà segni di vita e lancia segnali di distensione. Lo scoop è stato confezionato dal Daily Telegraph che ha raggiunto il cantautore in Oklahoma, per parlare di una sua mostra di quadri che si terrà a Londra la prossima settimana. 

Arte figurativa a parte, era chiaro che si sarebbe finiti a parlare del premio Nobel. Meno scontata era una sua dichiarazione in merito. Invece lo zio Bob ha parlato e lo ha fatto con toni entusiastici:

“Difficile da credere, emozionante e incredibile. Chi non sognerebbe una cosa del genere?”

Svelato l’arcano dunque. L’autore di “Blowin’ in the wind” sembra gradire, eccome. E se il riconoscimento risulta e sicuramente gradito, meno sicura sembra essere la sua partecipazione alla cerimonia di consegna del 10 dicembre che si terrà a Stoccolma. Alla domanda sulla sua partecipazione infatti risponde:

“Andrò se potrò”

Due notizie scoppiettanti sarebbero state effettivamente troppe. Per adesso ci accontentiamo del suo benestare al premio. Bob Dylan, tra l’altro, si trova d’accordo con il giudizio dell’Accademia Svedese secondo cui i suoi testi rientrano nella categoria della letteratura, ponendosi in continuità con la tradizione orale di poeti come Omero e Saffo, anche se – ha aggiunto – non spetta a lui giudicare il suo lavoro, non essendo qualificato per farlo.

 

In this article

Join the Conversation

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code