Neil Young e i Metallica, la strana coppia

Il mondo del rock è imprevedibile di per sé. Le regole non esistono e così capita che a Mountain View in California, in occasione di un concerto benefico...

Il mondo del rock è imprevedibile di per sé. Le regole non esistono e così capita che a Mountain View in California, in occasione di un concerto benefico tenutosi allo Shoreline Amphitheatre, Neil Young e Metallica condividano il palco per suonare insieme.

Alternative country e trash metal si sono incontrati per dare vita a una cover dei Buffalo Springfields:“Mr. Soul”, canzone contenuta nell’album “Buffalo Springfields Again” del 1967. La strana coppia ha divertito i presenti con tanto di cori e gara di assoli. 
James Hetfield, Lars Ulrich, Kirk Hammett e Robert Trujillo hanno poi cantato, oltre ai loro classici, anche “Clampdown” dei Clash, “When a blind man cries” dei Deep Purple e un’inedita versione acustica di “Whiskey in the jar”

Neil Young ha poi continuato eseguendo “Forever Young”, del premio Nobel Bob Dylan, al fianco di Roger Waters e Jim James dei My Morning Jackets

Questi duetti non sono certo una novità in questo mese per il decano del country che aveva già avuto modo di esibirsi con Paul McCartney al Desert Trip Festival. I due, durante questa rassegna dei grandi vecchi del rock, avevano eseguito insieme “A day in the life” e “Why Don’t We Do In The Road” dei Beatles e “Give peace a chance” di John Lennon.

Gustatevi la performance

 

 

 

In this article

Join the Conversation

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code