Bob Dylan è scomparso nel nulla

L’Accademia di Svezia da 4 giorni cerca di mettersi in contatto con il neo Premio Nobel per la Letteratura, ricevendo in cambio solo due di picche. Una segretaria...

L’Accademia di Svezia da 4 giorni cerca di mettersi in contatto con il neo Premio Nobel per la Letteratura, ricevendo in cambio solo due di picche. Una segretaria dell’Accademia ha fatto sapere di essere riuscita a scambiare qualche parola con alcuni suoi stretti collaboratori, ma non con il diretto interessato che nel frattempo sappiamo essere vivo e vegeto in quanto ha tenuto ben tre concerti dal 13 ottobre, data della proclamazione del premio. 

Bob Dylan non è mai stato un simpaticone, questo si sa. Il suo carattere schivo e scontroso ha spesso attirato antipatie e perplessità nei suoi confronti. Caratteristiche comportamentali a parte, è da tenere presente che il prossimo 10 dicembre si terrà la cerimonia di consegna dei premi Nobel e finora Dylan non ha dato nessuna indicazione sulla sua partecipazione. Che non voglia ritirare il premio?

La segretaria dell’Accademia di Svezia non la pensa così ed esprime un’invidiabile fiducia:

Ho chiamato e mandato email ai suoi più stretti collaboratori e ho ricevuto risposte molto amichevoli. Non sono per niente preoccupata. Penso che si farà vedere. Se non vuole venire, non verrà. Ad ogni modo, sarà una grande festa e l’onore appartiene a lui”.

E allora che festa sia, con o senza il vecchio e burbero Bob.

In this article

Join the Conversation

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code
     
 

2 comments

  1. Bob Dylan si è fatto vivo: accetterà il Nobel - Music Like Rispondi

    […] giorni di silenzio misterioso e inspiegabile, seppur prevedibile stando al suo carattere schivo e scontroso, Bob Dylan dà segni di vita e […]

  2. Bob Dylan non ritirerà il Premio Nobel - Music Like Rispondi

    […] con il cantautore statunitense senza ricevere uno straccio di risposta. 32 giorni in cui Dylan è scomparso nel nulla. Solo una breve dichiarazione rilasciata al Daily Telegraph in cui si dichiarava entusiasta ed […]