Rockin’ 1000 : la più grande Rock band del mondo infrange un altro record

“That’s live” è la nuova impresa realizzata da più di 1000 musicisti accorsi a Cesena per suonare un intero concerto tutti insieme. Un tripudio di strumenti, di elettricità...

“That’s live” è la nuova impresa realizzata da più di 1000 musicisti accorsi a Cesena per suonare un intero concerto tutti insieme. Un tripudio di strumenti, di elettricità e di energia in nome del rock.

Tutto era cominciato circa un anno fa quando un migliaio di musicisti si riunirono per suonare Learn to fly dei Foo Fighters. Obiettivo? Portare Dave Grohl e soci a Cesena. L’iniziativa ebbe molto successo e riuscì nell’impresa di far suonare la band americana nel piccolo capoluogo romagnolo.

L’hype generato da questa iniziativa fuori dal comune ha dato una generosa spinta per realizzare qualcosa di ancora più monumentale. Perché limitarsi ad una sola canzone e non fare un intero concerto?

Detto, fatto, il 24 luglio, i ragazzi di Rockin’ 1000 hanno realizzato un’altra impresa da Guinness dei primati. Allo stadio Manuzzi di Cesena, 250 batterie, 250 bassi, 250 chitarre elettriche, 250 voci più un’altra manciata di tastiere e violini hanno dato vita a un evento unico.
Tutti insieme appassionatamente e all’unisono per realizzare un concerto rock totalmente fuori di testa.

“That’s live”, quasi a dire che non si può avere niente di meglio dal vivo. Se il rock è sinonimo di energia e di elettricità, le scariche prodotte da questo enorme insieme di musicisti hanno sicuramente rappresentato al meglio il significato di questo genere musicale, senza bisogno di ulteriori spiegazioni.

Non sono mancati gli ospiti speciali. Al concertone hanno partecipato infatti Federico Poggipollini, Saturnino Celani, i Negrita, ma anche Raoul Casadei, il re delle balere, insieme a Livio Magnini dei Bluvertigo e Cesareo degli Elio e le Storie Tese.

La scaletta prevedeva una ricca sequenza di canzoni storiche del rock, da “Bittersweet Simphony” dei The Verve che ha dato il via al concerto, passando per “Smells like teen spirit” dei Nirvana e “Come together” dei Beatles. Tra le 16 canzoni eseguite anche brani dei Rolling Stone, dei Clash, dei Ramones e ovviamente “Learn to fly” dei Foo Fighters.

Potete farvi un’idea di quello che è veramente accaduto guardando qualche video amatoriale del concerto, in attesa che esca quello ufficiale:

Smells like teen spirit dei Nirvana

Come together dei Beatles

Police on my back dei Clash

Effetto teremoto #rockin1000 #theclash #policeonmyback

Un video pubblicato da Cinzia F. (@_comequando_) in data:

In this article

Join the Conversation

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code