Ghetto Stradivari. Nico Royale presenterà il suo nuovo album al Reno Splash Festival.

L’artista Nico Royale torna con il suo terzo album solista intitolato Ghetto Stradivari, distribuito da A1 Entertainment per l’etichetta torinese Trumen Records. L’album esce a due anni di...

L’artista Nico Royale torna con il suo terzo album solista intitolato Ghetto Stradivari, distribuito da A1 Entertainment per l’etichetta torinese Trumen Records.
L’album esce a due anni di distanza dal disco Illegale ed è già disponibile in tutti gli store digitali e in copia fisica. Sarà presentato ufficialmente Venerdì 17 giugno a Marzabotto, nel corso della prima serata del festival antirazzista Reno Splash Festival, del quale il cantante è anche curatore.

Due singoli, Sing with my Heart e Supermarket Love, hanno preceduto l’uscita del disco, la cui presentazione ufficiale sarà ora accompagnata dal terzo brano estratto, intitolato Vorrei, prodotto da Mattia Mene Menegazzi e la cui linea di basso è stata scritta dallo stesso Royale.
Ricco di spunti e contaminazioni, il disco resta fedele alla tradizione del roots reggae che viene tuttavia rivistata in chiave moderna con groove trascinanti che riescono a fondersi alla perfezione con melodie più ricercate.
I temi trattati nelle tracce che lo compongono sono quelli da sempre cari all’artista e vedono in primo piano l’impegno sociale, seguito da racconti umani e riflessioni più intime e sulle relazioni.

Il titolo indica l’unione della strada, con le sue regole, difficoltà e codici, con la musica, accompagnata dall’invito a portare avanti la propria passione senza curarsi delle imposizioni e di canoni predefiniti, per andare oltre i confini e i preconcetti. Se la parola Ghetto contenuta nel titolo indica, infatti, l’ambiente originario dell’artista (rappresentato da Sasso Marconi, paese ai piedi dell’Appennino) in cui è cresciuto sia umanamente che professionalmente, Stradivari sta invece per lo studio e la ricerca di un proprio suono.
In copertina, sempre a confermare la voglia di un’arte completamente libera di esprimersi, un bell’omaggio a London Calling dei Clash e all’album di debutto di Elvis Presley.

Per ascoltare live questo nuovo prodotto del reggae nostrano e assaporarne le belle vibrazioni, non resta che andare sotto palco al Reno Splash Festival il 17 giugno!

Nico Royale

Dopo i primi anni come batterista nel gruppo punk Twine Baskets, nei primi anni 2000 si innamora del reggae e inizia la sua carriera come MC nel sound system Casalypso.
Nello stesso periodo, con il nome Nico Royale, registra i primi singoli assieme a Mickey Tuff di Forward the Bass Hi-Fi ed è chitarrista e voce della band Baba Sound.
Nel 2005 si trasferisce per un anno a Città del Messico dove entra in contatto con la scena locale esibendosi in Messico, Panama, Cuba e registrando molte tracce collaborando anche con artisti sudamericani.
Tornato a Bologna, incide un demo nel 2006 e nel 2009 il suo primo cd ufficiale dal titolo “Singa”, prodotto dall’ etichetta e associazione culturale “Montagna di Suono” col supporto del progetto B-Dub.
Negli anni successivi gira l’Italia assieme a uno dei veterani del reggae italiano, Markone, del gruppo Bombabomba membro di B-dub e con il quale, da quel momento in poi condividerà molti concerti ed esperienze.
L’incessante attività live trova riscontro anche oltre confine (Spagna, Repubblica Ceca, Francia, Portogallo, Inghilterra) tanto che nel 2010 Royale ritorna in Messico per un tour di 10 date sold out assieme al collettivo Bungalo Dub.
Sempre nel 2010 inizia ad esibirsi con la Dangerous band, formata da alcuni dei migliori musicisti reggae italiani.
Dopo il disco d’esordio “Singa” realizza numerosi singoli prodotti da etichette italiane ed internazionali come Bizzarri Records, Greezly production, Nite Lite, Supersonic Sound, Dasvibes jamaica, Germaica Records, Shastri Music, Dreadsquad.
Nel 2014 esce il suo secondo album “Illegale”, definito da lui stesso “pirata” in quanto frutto della collaborazione con Rap Pirata, etichetta fondata dal rapper Inoki.
Nel 2016, per l’etichetta di Torino Trumen Records, esce invece il terzo album solista “Ghetto Stradivari”, che propone un sound moderno ma fedele alla tradizione originale del roots reggae.

In this article

Join the Conversation

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code